Album precedente (Exciter) Torna all'indice Album successivo (The Best of Depeche Mode)

Playing The Angel


Playing The Angel
(2005)
Recitando la parte dell'angelo
A pain that I'm used to
John the Revelator
Suffer well
The sinner in me
Precious
Macro
I want it all
Nothing's impossible
Introspectre
Damaged people
Lilian
The darkest star
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
Un dolore a cui sono abituato
Giovanni il Rivelatore
Soffri bene
Il peccatore dentro di me
Prezioso
Macro
Voglio tutto
Niente è impossibile
Introspettro
Persone danneggiate
Lilian
La stella più scura


A pain that I'm used to

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan
Released as a single


I'm not sure
What I'm looking for anymore
I just know
That I'm harder to console
I don't see who I'm trying to be
Instead of me
But the key
Is a question of control

Can you say
What you're trying to play, anyway?
I just pay
While you're breaking all the rules
All the signs that I find
Have been underlined
Devils thrive on the drive
That is fuelled

All this running around
Well, it's getting me down
Just give me a pain that I'm used to
I don't need to believe
All the dreams you conceive
You just need to achieve
Something that rings true

There's a hole in your soul
Like an animal
With no conscience
Repentance, unknown
Close your eyes
Pay the price for your paradise
Devils feed on the seeds
That are sown

Can't conceal what I feel
What I know is real
No mistaking the faking
I care
With a prayer in the air
I will leave it there
On a note full of hope
Not despair

All this running around
Well, it's getting me down
Just give me a pain that I'm used to
I don't need to believe
All the dreams you conceive
You just need to achieve
Something that rings true

All this running around
Well, it's getting me down
Just give me a pain that I'm used to
I don't need to believe
All the dreams you conceive
You just need to achieve
Something that rings true
1
Un dolore a cui sono abituato

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan
Pubblicata come singolo


Non sono più sicuro
Di cosa sto cercando
So solo
Che sono più difficile da consolare
Non capisco chi sto cercando di essere
Invece di me (stesso)
Ma la chiave (di tutto)
È una questione di (auto-)controllo

Puoi dire
Comunque, a che gioco stai cercando di giocare?
Io pago e basta
Mentre tu infrangi tutte le regole
Tutti i segni che trovo
Sono (già) stati sottolineati
I diavoli prosperano sulla via
Che viene alimentata

Tutto questo correre su e giù,
Be', mi sta buttando giù
Datemi solo un dolore a cui sono abituato
Non ho bisogno di credere
A tutti i sogni che concepisci
Hai solo bisogno di ottenere
Qualcosa che suoni vero

C'è un buco nella tua anima
Come un animale
Senza coscienza
Pentimento sconosciuto
Chiudi gli occhi
Paga il prezzo del tuo paradiso
I diavoli mangiano i semi
Che vengono seminati

Non riesco a nascondere quel che sento
Quel che so che è reale
Niente fraintendere il fingere
Mi preoccupo
Con una preghiera nell'aria
Lo lascerò lì
Su una nota piena di speranza
Non di disperazione

Tutto questo correre su e giù
Be', mi sta buttando giù
Datemi solo un dolore a cui sono abituato
Non ho bisogno di credere
A tutti i sogni che concepisci
Hai solo bisogno di ottenere
Qualcosa che suoni vero

Tutto questo correre su e giù
Be', mi sta buttando giù
Datemi solo un dolore a cui sono abituato
Non ho bisogno di credere
A tutti i sogni che concepisci
Hai solo bisogno di ottenere
Qualcosa che suoni vero


John the Revelator

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan
Released as a single

Released as a double A-side single with "Lilian".


John the Revelator
Put him in an elevator
Take him up to the highest high
Take him up to the top
Where the mountains stop
Let him tell his book of lies

John the Revelator
He's a smooth operator
It's time we cut him down to size
Take him by the hand
And put him on the stand
Let us hear his alibis

By claiming God
As his holy right
He's stealing a God
From the Israelites
Stealing a God
From the Muslim too
There is only one God
Through and through

Seven lies multiplied by seven
Multiplied by seven again
Seven angels with seven trumpets
Send them home on the morning train

Well, who's that shouting?
John the Revelator
All he ever gives us is pain
Well, who's that shouting?
John the Revelator
He should bow his head in shame

By and By
By and By
By and By
By and By
2
Giovanni il Rivelatore

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan
Pubblicata come singolo

Pubblicata come singolo a doppio lato A insieme a "Lilian".


Giovanni il rivelatore
Mettetelo in un ascensore
Portatelo sulla cima più alta
Portatelo in alto
Dove finiscono le montagne
Lasciatelo recitare il suo libro di menzogne

Giovanni il rivelatore
È un'acqua cheta
È ora che lo ridimensioniamo
Prendetelo per mano
E mettetelo sul piedistallo
Fateci sentire i suoi alibi

Annunciando Dio
Come suo sacro diritto
Sta rubando un dio
Agli israeliti
(Sta) Rubando un dio
Anche a un Musulmano
C'è un unico Dio
Ora e sempre

Sette menzogne moltiplicate per sette
moltiplicate ancora per sette
Sette angeli con sette trombe
Mandateli a casa sul treno del mattino

Be', chi è quello che urla?
Giovanni il rivelatore
Tutto quel che che ci dà è dolore
Be', chi è quello che urla?
Giovanni il rivelatore!
Dovrebbe chinare la testa per la vergogna

Fra poco
Fra poco
Fra poco
Fra poco


Suffer well

Music by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Lyrics by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Vocals by Dave Gahan
Released as a single

First Depeche mode single written by David Gahan.


Where were you when I fell from grace?
A frozen heart, an empty space

Something's changed and it's in your eyes
Please don't speak, you'll only lie

I found treasure not where I thought
Peace of mind can't be bought
Still I believe

Just hang on
Suffer well
Sometimes it's hard
It's hard to tell

An angel led me when I was blind
I said "Take me back, I've changed my mind"
Now I believe

From the blackest room I was torn
You called my name, my love was born
So I believe

Just hang on
Suffer well
Sometimes it's hard
It's hard to tell

Just hang on
Suffer well
Sometimes it's hard
It's hard to tell
3
Soffri bene

Musica di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Parole di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Cantata da Dave Gahan
Pubblicata come singolo

Primo singolo dei Depeche Mode scritto da David Gahan.


Dov'eri quando sono caduto dalla grazia?
Un cuore di ghiaccio, uno spazio vuoto

Qualcosa è cambiato ed è nei tuoi occhi
Per favore, non parlare, mentirai soltanto

Ho trovato il tesoro non dove pensavo
La pace mentale non si può comprare
(Ma) Io continuo a credere

Semplicemente, tieni duro
(E) Soffri bene
A volte è difficile
È difficile ammetterlo

Un angelo mi guidava quando ero cieco
Ho detto "Riportami indietro, ho cambiato idea"
Ora credo

Sono stato strappato dalla stanza più nera
Hai pronunciato il mio nome (ed) è nato il mio amore
Quindi io credo

Semplicemente, tieni duro
(E) Soffri bene
A volte è difficile
È difficile ammetterlo

Semplicemente, tieni duro
(E) Soffri bene
A volte è difficile
È difficile ammetterlo


The sinner in me

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan


If I could just hide
The sinner inside
And keep him denied
How sweet life would be
If I could be free
From the sinner in me

I'll never be a saint
That's not a picture
That your memory paints
Not renowned for my patience
I'm not renowned for my restraint

But you're always around
You can always be found
To pick me up
When I'm on the ground

If I could just hide
The sinner inside
And keep him denied
How sweet life would be
If I could be free
From the sinner in me

I'm still recovering
Still getting over all the suffering
More known for my anger
Than for any other thing

But you've always tried
To be by my side
And catch my fall
When I start to slide

If I could just hide
The sinner inside
And keep him denied
How sweet life would be
If I could be free
From the sinner in me
4
Il peccatore dentro di me

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan


Se solo potessi nascondere
Il peccatore dentro
E tenerlo rinnegato
Quanto dolce sarebbe la vita
Se potessi liberarmi
Del peccatore dentro di me

Non sarò mai un santo
Non è un quadro
Che dipinge la tua memoria
Non rinomato per la mia pazienza
Non sono rinomato (nemmeno) per il mio riserbo

Ma tu sei sempre nei dintorni
Ti si può sempre trovare
Per raccogliermi
Quando sono a terra

Se solo potessi nascondere
Il peccatore dentro
E tenerlo rinnegato
Quanto dolce sarebbe la vita
Se potessi liberarmi
Del peccatore dentro di me

Mi sto ancora riprendendo
(Sto) Ancora cercando di superare tutta la sofferenza
Più conosciuto per la mia rabbia
Che per ogni altra cosa

Ma tu hai sempre cercato
Di essere al mio fianco
E di frenare la mia caduta
Quando inizio a scivolare

Se solo potessi nascondere
Il peccatore dentro
E tenerlo rinnegato
Quanto dolce sarebbe la vita
Se potessi liberarmi
Del peccatore dentro di me


Precious

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan
Released as a single


Precious and fragile things
Need special handling
My God what have we done to you
We always tried to share
The tenderest of care
Now look what we have put you through

Things get damaged
Things get broken
I thought we'd manage
But words left unspoken
Left us so brittle
There was so little left to give

Angels with silver wings
Shouldn't know suffering
I wish I could take the pain for you
If God has a master plan
That only He understands
I hope it's your eyes He's seeing through

Things get damaged
Things get broken
I thought we'd manage
But words left unspoken
Left us so brittle
There was so little left to give

I pray you learn to trust
Have faith in both of us
And keep room in your hearts for two

Things get damaged
Things get broken
I thought we'd manage
But words left unspoken
Left us so brittle
There was so little left to give
5
Prezioso

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan
Pubblicata come singolo


Le cose preziose e fragili
Necessitano di particolare cura
Mio Dio, cosa vi abbiamo fatto?
Abbiamo sempre cercato di condividere
La più tenera delle attenzioni
Ora guarda in che situazione vi abbiamo messo

Le cose si danneggiano
Le cose si rompono
Pensavo che ci saremmo riusciti
Ma le parole se ne sono andate senza essere dette
Ci hanno lasciati così fragili
Era rimasto così poco da dare

Gli angeli con le ali d'argento
Non dovrebbero conoscere la sofferenza
Vorrei aver potuto sopportare il dolore al posto vostro
Se Dio ha un piano maestro
Che capisce solo Lui
Spero che siano i vostri occhi quelli attraverso cui vede

Le cose si danneggiano
Le cose si rompono
Pensavo che ci saremmo riusciti
Ma le parole se ne sono andate senza essere dette
Ci hanno lasciati così fragili
Era rimasto così poco da dare

Prego che impariate a fidarvi
A fidarvi di noi entrambi
E a tenere [un po' di] spazio nel vostro cuore per tutti e due

Le cose si danneggiano
Le cose si rompono
Pensavo che ci saremmo riusciti
Ma le parole se ne sono andate senza essere dette
Ci hanno lasciati così fragili
Era rimasto così poco da dare


Macro

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Martin Lee Gore


Overflowing senses
Heightened awareness
I hear my blood flow
I feel its caress
Whispering cosmos
Talking right to me
Unlimited endless
God breathing through me

See the microcosm
In macro vision
Our bodies moving
With pure precision
One universal celebration
One evolution
One creation

Thundering rhythm
Pounding within me
Driving me onwards
Forcing me to see
Clear and enlightening
Right there before me
Brilliantly shining
Intricate beauty

See the microcosm
In macro vision
Our bodies moving
With pure precision
One universal celebration
One evolution
One creation

See the microcosm
In macro vision
Our bodies moving
With pure precision
One universal celebration
One evolution
One creation
6
Macro

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Martin Lee Gore


Sensi che traboccano
Innalzata consapevolezza
Sento il mio sangue che scorre
Avverto la sua carezza
Armonie che sussurrano
Che parlano proprio a me
Illimitate senza fine
Dio che respira attraverso di me

Guarda il microcosmo
Con il Macrovision
I nostri corpi che si muovono
Con pura precisione
Una celebazione universale
Un'evoluzione
Una creazione

Ritmo tuonante
Che mi colpisce dentro
Che mi guida avanti
Che mi costringe a vedere
Chiara ed illuminante
Proprio lì dinanzi a me
Che risplende brillante
Un'intricata bellezza

Guarda il microcosmo
Con il Macrovision
I nostri corpi che si muovono
Con pura precisione
Una celebazione universale
Un'evoluzione
Una creazione

Guarda il microcosmo
Con il Macrovision
I nostri corpi che si muovono
Con pura precisione
Una celebazione universale
Un'evoluzione
Una creazione


I want it all

Music by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Lyrics by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Vocals by Dave Gahan


I see a river
It's oceans that I want
You have to give me everything
But everything's not enough

It's my desire
To give myself to you
Sometimes

Sometimes I try
Sometimes I lie with you
Sometimes I cry
Sometimes I die it's true
Somewhere I'll find
Something that's kind in you

And I've crossed the line again
A line I drew in sand
And still you give me everything
But everything's not enough

I'm ready but not willing
To give myself to you
Sometimes

Sometimes I try
Sometimes I lie with you
Sometimes I cry
Sometimes I die it's true
Somewhere I'll find
Something that's kind in you

Come on over
Lay down beside me
And I'll try
Come on over
Lay down beside me
And I'll try
And I'll try

I want it all
7
Voglio tutto

Musica di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Parole di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Cantata da Dave Gahan


Vedo un fiume
Sono gli oceani che voglio
Devi darmi tutto
Ma tutto non è abbastanza

È mio desiderio
Concedermi a te
A volte

A volte ci provo
A volte ti mento
A volte piango
A volte muoio, è vero
Da qualche parte trovo
Qualcosa di buono in te

E ho oltrepassato la linea di nuovo
Una linea che ho disegnato nella sabbia
E tu mi dai ancora tutto
Ma tutto non è abbastanza

Sono pronto ma non voglio
Concedermi a te
A volte

A volte ci provo
A volte ti mento
A volte piango
A volte muoio, è vero
Da qualche parte trovo
Qualcosa di buono in te

Vieni qua
Coricati dietro di me
E ci proverò
Vieni qua
Coricati dietro di me
E ci proverò
E ci proverò

Voglio tutto


Nothing's impossible

Music by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Lyrics by Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Vocals by Dave Gahan


Just give me a reason, some kind of sign
I'll need a miracle to help me this time
I heard what you said and I feel the same
I know in my heart that I'll have to change

Even the stars look brighter tonight
Nothing's impossible
I still believe in love at first sight
Nothing's impossible

How did we get to be this far apart?
How did we get to be this far apart?
I want to be with you, have something to share
I want to be here, I'm not there

Even the stars look brighter tonight
Nothing's impossible
I still believe in love at first sight
Nothing's impossible

Even the stars look brighter tonight
Nothing's impossible
If you believe in love at first sight
Nothing's impossible

I still believe in love at first sight
Nothing's impossible
8
Niente è impossibile

Musica di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Parole di Dave Gahan/Christian Eigner/Andrew Phillpott
Cantata da Dave Gahan


Dammi solo una una ragione, un segno di qualche tipo
Avrò bisogno che mi aiuti un miracolo questa volta
Ho sentito quel che hai detto, e mi sento allo stesso modo
So nel mio cuore che dovrò cambiare

Anche le stelle sembrano più luminose stasera
Niente è impossibile
Credo ancora nell'amore a prima vista
Niente è impossibile

Come abbiamo potuto arrivare ad essere così distanti?
Come abbiamo potuto arrivare ad essere così distanti?
Voglio stare con te, avere qualcosa da condividere
Voglio stare qui, non sono lì

Anche le stelle sembrano più luminose stasera
Niente è impossibile
Credo ancora nell'amore a prima vista
Niente è impossibile

Anche le stelle sembrano più luminose stasera
Niente è impossibile
Se credi nell'amore a prima vista
Niente è impossibile

Credo ancora nell'amore a prima vista
Niente è impossibile


Introspectre

Music by Martin Lee Gore
Instrumental

9
Introspettro

Musica di Martin Lee Gore
Strumentale



Damaged people

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Martin Lee Gore


We're damaged people
Drawn together
By subtleties that we are not aware of
Disturbed souls
Playing out forever
These games that we once thought we would be scared of

When you're in my arms
The world makes sense
There is no pretence
And you're crying
When you're by my side
There is no defence
I forget to sense
I'm dying

We're damaged people
Praying for something
That doesn't come from somewhere deep inside us
Depraved souls
Trusting in the one thing
The one thing that this life has not denied us

When I feel the warmth
Of your very soul
I forget I'm cold
And crying
When your lips touch mine
And I lose control
I forget I'm old
And dying
10
Persone danneggiate

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Martin Lee Gore


Siamo persone danneggiate
Radunate insieme
Da sottigliezze di cui non siamo coscienti
Anime disturbate
Che reciteranno fino in fondo per sempre
Questi ruoli che una volta pensavamo che ci avrebbero fatto paura

Quando sei tra le mie braccia
Il mondo ha un senso
Non c'è nessuna finzione
E tu stai piangendo
Quando sei al mio fianco
Non c'è nessuna difesa
Dimentico i sensi
Sto morendo

Siamo persone danneggiate
Che pregano per qualcosa
Che non viene da qualche parte profonda dentro di noi
Anime depravate
Che si fidano dell'unica cosa
Dell'unica cosa che questa vita non ci ha negato

Quando sento il calore
Della tua vera anima
Dimentico che ho freddo
E che sto piangendo
Quando le tue labbra toccano le mie
E perdo il controllo
Dimentico che sono vecchio
E che sto morendo


Lilian

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan
Released as a single

Released as a double A-side single with "John the Revelator".


Oh, Lilian
Look what you've done
You've stripped my heart
Ripped it apart
In the name of fun

Oh, Lilian
I'm a poor man's son
And precious jewels
Weren't found in schools
Where I came from

Pain and misery
Always hit the spot
Knowing you can't lose
What you haven't got

Oh, Lilian
I should have run
I should have known
Each dress you own
Is a loaded gun

Oh, Lilian

Oh, Lilian
I need protection
I hear your voice
And any choice
I had is gone

Oh, Lilian
Once I'd begun
I couldn't stop
Till every drop
Of blood was sung

Pain and misery
Always hit the spot
Knowing you can't lose
What you haven't got

Oh, Lilian
Look what you've done
You've stripped my heart
Ripped it apart
In the name of fun

Oh, Lilian...
11
Lilian

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan
Pubblicata come singolo

Pubblicata come singolo a doppio lato A insieme a "John the Revelator".


Oh, Lilian
Guarda cos'hai fatto
Hai spogliato il mio cuore
L'hai fatto a pezzi
Nel nome del divertimento

Oh, Lilian
Sono il figlio di un pover'uomo
E gioielli preziosi
Non si trovavano nelle scuole
Da cui venivo

Il dolore e la miseria
Colpiscono sempre nel segno
Sapendo che non puoi perdere
Ciò che non hai

Oh, Lilian
Avrei dovuto correre
Avrei dovuto sapere
Che ogni vestito che possiedi
È una pistola carica

Oh, Lilian

Oh, Lilian
Ho bisogno di protezione
Sento la tua voce
E ogni scelta
Che avevo è scomparsa

Oh, Lilian
Una volta avevo iniziato
Non potevo fermarmi
Finché ogni goccia
Di sangue era stata cantata

Il dolore e la miseria
Colpiscono sempre nel segno
Sapendo che non puoi perdere
Ciò che non hai

Oh, Lilian
Guarda cos'hai fatto
Hai spogliato il mio cuore
L'hai fatto a pezzi
Nel nome del divertimento

Oh, Lilian...


The darkest star

Music by Martin Lee Gore
Lyrics by Martin Lee Gore
Vocals by Dave Gahan


Oh you sad one
Playing the angel
Isn't so easy where you're from

Oh you wild one
Devil's companion
You won't stay satisfied for long

I don't want you to change
Anything you do
I don't want you to be
Someone else for me

Oh you dark one
Eternal outsider
Caught in the spider's web you've spun

Oh you blind one
Gentle and kind one
Seeing the world as a loaded gun

I don't want you to change
Anything you do
I don't want you to be
Someone else for me

Stay as you are
The darkest star
Shining for me
Majestically

I don't want you to change
Anything you do
I don't want you to be
Someone else for me
12
La stella più scura

Musica di Martin Lee Gore
Parole di Martin Lee Gore
Cantata da Dave Gahan


Oh tu, quella triste
Recitare la parte dell'angelo
Non è così semplice da dove provieni tu

Oh tu, quella selvaggia
Compagna del Diavolo
Non rimarrai soddisfatta a lungo

Non voglio che tu cambi
Niente di quel che fai
Non voglio che tu sia
Qualcun'altra per me

Oh tu, quella oscura
Eterna outsider
Intrappolata nella tela del ragno che hai tessuto (tu stessa)

Oh tu, quella cieca
Quella dolce e gentile
Che vede il mondo come una pistola carica

Non voglio che tu cambi
Niente di quel che fai
Non voglio che tu sia
Qualcun'altra per me

Rimani come sei
La stella più scura
Che splende per me
Maestosamente

Non voglio che tu cambi
Niente di quel che fai
Non voglio che tu sia
Qualcun'altra per me

Tutti i testi sono coperti da copyright e sono di proprietà degli autori.


Album precedente (Exciter) Torna all'indice Album successivo (The Best of Depeche Mode)