Mandrogni interplanetari

Una volta tanto segnalo qualcosa sulla città che mi diede i natali, e che ignoravo totalmente. Da ufo.it, su segnalazione di Giornal:

ALESSANDRIA 1978 – ALLARME UFO


Come reagireste se un mattino, davanti ai vostri occhi, un UFO si alzasse da un campo di granoturco a meno di 50 metri da voi e lasciasse come ricordo indelebile una misteriosa traccia?

E’ proprio quanto accaduto il 2 settembre 1978 a San Michele, frazione di Alessandria. Nel corso delle due settimane successive i dintorni del capoluogo piemontese furono interessati da un’eccezionale serie di avvistamenti UFO, tra cui altri incontri ravvicinati col rinvenimento di tracce al suolo, che ebbero gran risalto sui mezzi di informazione e videro l’interessamento anche di carabinieri e polizia.

A distanza di trent’anni, il Centro Italiano Studi Ufologici (CISU) ha voluto celebrare l’anniversario di quel significativo periodo con la pubblicazione di un libro e un DVD.

Il progetto, intitolato significativamente “Alessandria 1978 – Allarme UFO”, ripercorre gli eventi accaduti in questi luoghi attraverso materiale originale d’epoca (interviste, fotografie, ritagli di giornale) abbinato a colloqui svolti ai giorni nostri e nelle stesse località coi principali protagonisti, e con lo svelamento di alcuni curiosi retroscena.

Che altro dire? Vi consiglio di leggere l’articolo completo, e spero di trovare libro + DVD da qualche parte, e ad un prezzo umano!

PS per i SukkoLettori Cuneesi: Vedete? Siete troppo a sud anche per gli Extraterrestri! ;)