The handshake seals the contract

Oggi sono tornato a fare il pendolare, con immensa gioia, ovviamente. Il picco di felicità l’ho provato quando ho constatato che in 91 + 91 km abbiamo accumulato più di mezz’ora di ritardi. Insomma, in questi 4 mesi e mezzo in cui ho smesso di frequentare le ferrovie, la loro efficienza è rimasta inalterata.

La causa del mio nuovo pendolarismo è il mio nuovo lavoro. Alla fin fine sono finito (!) esattamente dove ho sempre detto che non sarei mai voluto finire: in un’azienda di consulenza.

Si tratta, però, di un’azienda relativamente piccola, la quale mi ha fatto un’ottima impressione, basti pensare che a spiegarmi i dettagli del contratto & palle varie è venuta la titolare in persona, cosa che ho apprezzato molto. Inoltre, la mia allocazione iniziale era chiara fin da subito, e consiste in una famosa azienda, leader mondiale nel mercato dei cellulari. Infine, mi hanno offerto un contratto di formazione triennale, e non sono riuscito a dire di no a tutta questa manna ;).

Così, oggi ho iniziato. Devo ammettere che forse non era il giorno migliore per prendere servizio, dato che erano tutti presissimi con una release (ce ne sono due a settimana), ma ho avuto comunque modo di apprezzare l’ambiente (informale) e i colleghi e di farmi un’idea del lavoro, che pare piuttosto meccanico, ma interessante.

Il rovescio della medaglia consiste nella collocazione fisica della sede di lavoro, che si trova nella parte nord di Torino, e richiede una mezz’oretta di autobus per essere raggiunta. Questo, unito agli orari di lavoro (che sono più che umani, indeed) fa sì che debba uscire quotidianamente di casa alle 6.20 per rientrarci alle 20.20, salvo ritardi di Trenitalia. Per ora sopporterò, ma, se il lavoro mi prende, valuterò sicuramente la possibilità di un (ri)trasferimento a TO.

A presto per altre impressioni in merito…

PS: Ho eliminato il cloaking dell’indirizzo, su suggerimento di MRG/NoKo/Tommy. Fatemi sapere se cambia qualcosa :).

PS2: Ho anche aggiornato WordPress all’ultimissima versione (2.3), pensare che ero ancora alla 2.1! Pare che funzioni quasi tutto, incredibilmente. Ad esempio, però, c’è qualche problema col plugin delle statistiche, che cercherò di fixare appena avrò tempo. Se notate altri skizzi enormi segnalatemeli, grazie!

14 thoughts on “The handshake seals the contract

  1. Nel senso che il mio primo compito sarà essenzialmente fare questo, quello e quell’altro, senza pensarci troppo, e sperando che non si verifichino imprevisti, altrimenti son guai ;).
  2. Ma alla motorola hanno cosi’ tanto cotone da assumere uno come te per raccoglierlo?
  3. @Noko: Beh, quando vuoi…

    @akina: Beh, quando vuoi…

    @Bonz: Così pare. Adesso mi informerò se hanno anche tanti palloni da cucire, e in tal caso metterò una buona parola per te…

  4. Se Maometto non va alla montagna, il TRIBE va da SuKKino ;).
    Impensierito dalla tua lunga assenza e la mancata risposta ai miei messaggi ho scoperto tra i meandri del tuo profilo, a cui ora posso fare le cose più impensabili :), che hai un blog… ohibò.
    Sono lieto che tu stia bene e felicissimo per questa nuova avventura che hai appena intrapreso.
    Anch’io ho qualche novità ma non mi sembra la sede adatta per comunicartela, se hai voglia ed un momento accendi quella cosetta bianca che hai sotto il televisore e batti un colpo.
    Bye
  5. Eeeentra in Replyyyy, Eeeentra in Replyyyy.. fai guadagnare al tuo amicuccio 500 euroooooo, noi siamo piccolini (~1200), carini, simpatici, italianiiiii
  6. Pingback: SukkoPera for the masses V 3.0 » SukkoFace

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>